martedì 23 maggio 2017

Per Carità... Non Tarpateci le Ali!


Evan Williams, il creatore di Blogger, Twitter e Medium, in un’intervista al «New York Times», spiega perché, secondo lui, i meccanismi del web non funzionino più a dovere: «Favoriscono gli estremi. Pensavo che il mondo sarebbe diventato automaticamente migliore se avessimo dato a tutti la possibilità di esprimersi. Mi sbagliavo». Pare fosse, tra le altre cose, molto contrariato per il fatto che Donald Trump avesse detto di aver vinto grazie al determinante apporto di Twitter.  E’ vero, dico, io: c’è molta immondizia che gira su internet e, talvolta, anche i potenti si servono di questo strumento per raggiungere i loro obbiettivi. Spero però che queste amare considerazioni non  inducano a dimenticare che esistono,  comunque, tanti blogger che svolgono questa attività con onestà, impegno e fantasia.  Non vorrei che, per colpa di chi fa un uso scorretto dei social network, questa grande opportunità  ci venga, al fine sottratta.

La foto di questo uccellino colorato è stata realizzata dal Sergente Elias nel Parco Kruger, in Sudafrica.


venerdì 12 maggio 2017

Quando Passa il Giro d'Italia Sotto Casa

Lo aspetti quasi con impazienza per giorni e giorni. Con emozione. Così scendi velocemente per le scale, molto prima che transitino le prime auto di servizio.


Cerchi di accaparrarti il posto migliore per scattare le foto. Tra poco passeranno i campioni: Nibali, Quintana, Greipel, Nizzolo, Modolo, Ewan, il sorprendente Gaviria… e poi tutti gli altri. Erano diversi anni che il Giro d’Italia non attraversava la Sardegna, per cui il cuore batte a mille quando la carovana sfila, davanti a me, nel lungo e alberato viale che porta dal centro della città di Cagliari alla spiaggia del Poetto.


I ciclisti sono lanciati a folle velocità. Realizzo circa centotrenta scatti in cinque minuti. Cercando di cogliere l’accelerazione dopo la rotonda dello Stadio Amsicora. La grinta, la fatica dei concorrenti, ormai giunti in prossimità dell’arrivo, dopo aver sfidato un forte maestrale che tirava a cinquanta chilometri all’ora. Non faccio a tempo a risalire a casa per assistere all’arrivo in televisione. In un lampo il gruppo è arrivato sull’insidioso pavè della via Roma dove si scatena la potenza dei velocisti. Fernando Gaviria la spunta su Ruediger Selig e Giacomo Nizzolo.


 Grande la gioia del giovane colombiano che, come in una scena d’altri tempi, abbraccia la madre venuta dalle lontane Americhe. Palpabile la delusione dell’ alemanno Greipel, specialista delle volate. Si chiude così una grande giornata di sport. Una bellissima gara che onora la memoria di Michele Scarponi e lascia nel cuore di tutti gli sportivi della Sardegna un ricordo indimenticabile.

Cagliari 07 maggio 2017

Le foto di questo post sono state realizzate dall'autore e fanno parte di un piccolo opuscolo realizzato in ricordo del passaggio del 100° Giro d'Italia da Cagliari. Possono esser riprodotte solo previa autorizzazione.

giovedì 4 maggio 2017

Quando i Politici ci Deludono e Suscitano la Nostra Indignazione.

“Non avevo mai assistito a un dibattito così deplorevole… non avevo intenzione di votare e non andrò a votare.” Questo ha dichiarato alla stampa una cittadina francese, dopo aver assistito al dibattito fra Marine Le Pen ed Emmanuel Macron. Segno evidente che la politica non è degradata solamente nel nostro paese ma che la mediocrità imperversa in tutto il mondo. Non ci sono più leader in grado di governare e,  per di più, il nostro pianeta sembra essere nelle mani di una pletora di affaristi smaniosi di potere e di guerrafondai, visto che esiste , in molti stati, una forte tendenza all'aumento delle spese militari. Nessuno che si ispiri più a principi di solidarietà, eguaglianza, correttezza, trasparenza, onestà. La democrazia vien spesso messa in discussione e l'interesse della gente e, in ispecie dei più deboli, è sempre una questione di secondo piano. Il vil denaro e la smania di potere imperversano. In buona sostanza,  siamo in balìa di una classe politica degradata e inaffidabile. Poi... hanno pure il coraggio di lamentarsi, per il fatto che tante persone indignate si sono ormai stufate di sostenere col voto le loro malefatte e l'inerzia di chi avrebbe il dovere di far davvero opposizione!