"Storie Volatili e Vagabonde" e... Il Concorso Letterario "Il Mio Esordio".

Ho deciso di mettermi in gioco, iscrivendo il mio libro di racconti ad un concorso letterario. E' possibile accedere alla lettura, commentare e sostenermi attraverso la pagina che potrete visionare cliccando qui. E' data anche la possibilità di inserire una recensione attraverso questo link. Sicuramente, per fare ciò, vi verrà chiesto di registrarvi al sito "Il Mio Libro.it ". C'è chi dice che "l'importante non è vincere ma partecipare" e  chi dice "che vincere non è importante ma la sola cosa che conta". Io mi accontenterei di ben figurare. Perciò sarei felice di esser sostenuto da voi. Lo so che il mio non è un capolavoro, ma ho cercato di renderlo leggero e agile... come il volo di un'aquila.   Non dico altro e... lascio a chi vorrà leggermi il giudizio. Un grazie di cuore a  tutti voi per il tempo che vorrete dedicarmi.  

Commenti

  1. In bocca al lupo per il tuo libro.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  2. In bocca al lupo e crepi il lupo. Ascolta, tieni presente che qui è facile che chi ha più amici vinca per effetto dei like. Se vuoi fare concorsi fai quelli dove esiste cmq una giuria,(anche piccoli concorsi, su fb ne trovi un sacco) saranno anche quelli magari non proprio serissimi ma avrai una garanzia in più rispetto a questo tipo di concorso dove chi ha più amici li chiama a raccolta e quindi rischia di vincere non chi è più bravo ma chi ha più persone attaccate al computer.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son consapevole dei rischi però, dai, ci provo lo stesso. Senza velleità e illusioni. Crepi il lupo, naturalmente.

      Elimina
  3. Un gran in bocca al lupo anche da me! Il titolo è decisamente molto accattivante!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che non è male anche il libro... a presto!

      Elimina
  4. Me lo segno, ha una bella copertina e un bel titolo, e poi mi piacciono da sempre i libri di racconti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Registrandosi al sito è possibile leggerlo on line. Ci ho messo passione e impegno. Alla fine offro un doppio finale e una bibliografia con diversi spunti di lettura.

      Elimina
  5. Hai fatto bene a tentare: si scrive sperando anche in un riscontro o meglio, in una condivisione da parte del pubblico.
    La scrittura, anche quando si presenti come pura invenzione, è in certo modo una sorta di "confessione" o anche rivelazione dei nostri stati d'animo, delle nostre paure ma anche dei nostri sogni migliori.
    Lo leggerò appena possibile e con molta curiosità; sono sicuro, del resto, che sarà una bella, bella lettura. La stoffa, lo so, c'è...
    Un caro saluto e... forza Casteddu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie caro Riccardo... quasi quasi mi hai letto nel pensiero. Questo libro è in parte una confessione ma, ancor più, l'espressione di tanti stati d'animo rispetto a tante vicende e situazioni. Ci son tante paure per il futuro che incombe ma anche tanti sogni e speranze. Alla fine del libro propongo un doppio finale. Il lettore potrà scegliere a seconda di ciò che la lettura avrà suscitato in lui. Un salutone anche a te e ... un Forza Cagliari per la nostra bella squadra che quest'anno ha fatto in pieno il suo dovere e... anche qualcosa in più.

      Elimina

Posta un commento

Un vostro commento è sempre gradito

Post popolari in questo blog

Il Sergente Elias, "Platoon"... e Quelli che Incrementano le Spese Militari

12 aprile 1970: Il Giorno in cui il Cagliari fu matematicamente Campione d'Italia

Corto Maltese